Monte Cervati, escursionista napoletano rimane bloccato a causa della nebbia

Infante viaggi

L’idea era di godere delle bellezze naturalistiche che la vetta più alta della Campania (Monte Cervati) gli avrebbe dato ma l’escursione ha preso tutta un’altra piega.

Davvero una brutta avventura quella che vede come protagonista un 42enne napoletano che partito domenica da Valle dell’Angelo per il Cervati si è visto bloccato sulla vetta a causa di un fitto banco di nebbia. Le avverse condizioni, infatti, gli avrebbe fatto perdere l’orientamento costringendo l’uomo a rimanere in cima al monte per l’intera notte. La notte, infatti, l’escursionista la trascorre in un anfratto che poco lo preserva dal freddo intenso di questi giorni e solo il mattino seguente decide di rimettersi in viaggio per tentare di scendere in paese. Notato da alcuni passanti nel centro cittadino di Sassano in condizioni di evidente difficoltà il 42enne viene condotto al comando di polizia municipale dove racconta la sua disavventura. 

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata 

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi