La pizza antica è cilentana: tutti al paese dei murales di Piano Vetrale per celebrarla

Infante viaggi

Dal grano utilizzato per l’impasto, al pomodoro per realizzare il condimento. L’antica pizza cilentana, protagonista della tre giorni di festa che si terrà a Piano Vetrale il 29, 30 e 31 luglio, è davvero a chilometri zero. E non a chiacchiere, perché per gli organizzatori, quella di offrire una pizza come si faceva una volta, è una priorità. Produzione fresca e locale per la manifestazione enogastronomica che mira a promuovere e valorizzare le eccellenze del Cilento, in un connubio di arte, musica e buon cibo.

Una festa che va ben oltre l’idea di semplice sagra. Protagonisti non solo i prodotti di qualità e presidi Slow Food, ma anche l’arte e il rispetto per l’ambiente. Piano Vetrale, infatti, è nota non solo per aver dato i natali al pittore Paolo de Matteis, ma anche perché, con i suoi oltre settanta murales, oggi è un vero e proprio museo a cielo aperto, tra  i più belli d’Italia. Una manifestazione che rispetta l’ambiente, perché userà solo materiali biodegradabili e mostrerà come i rifiuti di qualcuno diventano risorse e materiali per qualcun altro, con la collaborazione del laboratorio artistico LuLùLab che riutilizza materiale di scarto per creare vere e proprie opere d’arte. Sapori del Cilento, arte ed ecofesta accompagnati dalla musica di Jovine, Domenico Monaco, Propaganda.moio SocialBluesClub e Giovanni Block. 

Al centro della manifestazione la vecchia e nuova generazione di Piano Vetrale al lavoro per produrre un piatto d’eccellenza della cultura cilentana. A disposizione tutte le materie prime di qualità che il territorio sa offrire per delle realizzazioni uniche ed originali. Durante le serate dedicate all’Antica Pizza Cilentana verranno utilizzati esclusivamente prodotti di qualità, molti dei quali presidi slow food: tra questi le alici di menaica, il cacioricotta, le farine locali, la mozzarella nella mortella, l’olio extravergine di Ascea, la cipolla di Vatolla e altre verdure di Piano.

Una ricca manifestazione che vede coinvolta tutta la popolazione di Piano Vetrale per valorizzare questo importante alimento tra tradizione, innovazione e produzione locale. Nelle vie del borgo dei murales saranno allestiti stands e forni che ospiteranno i prodotti, la musica e le esibizioni di body painting che animeranno le serate. La festa dedicata all’antica pizza cilentana sarà poi accompagnata dalla ‘CorriPiano’, una trail running di 12 chilometri lungo i luoghi più belli di Piano Vetrale. 

  • assicurazioni assitur

Per saperne di più www.anticapizzacilentana.com

PROGRAMMA: 
Venerdì 29 luglio:
Esibizione Domenico Monaco-cantastorie del Cilento
Popolo Vascio, musica popolare del Sud Italia (Napoli)

Sabato 30 luglio:
(primo pomeriggio)
Estemporanea di pittura “Il Pennello D’Oro” giunta alla sua XXXVI edizione
Le artiste Lucia Postacchini e Giusy Campolungo dipingeranno con la tecnica del body painting le modelle Anna k e Azzurra Furgeri.
Convegni: 
1)La Pizza Cilentana a tutela della biodiversità; 
2)Le nuove opportunità dell’economia circolare: non più sagre e rifiuti ma ecofeste e materiali
(Sera)
Esibizione di atletica leggera Anna K show dancer
Esibizione Leo In
VALERIO JOVINE in concerto

Domenica 31 luglio:
(pomeriggio)
Le artiste Lucia Postacchini e Giusy Campolungo dipingeranno con la tecnica del body painting
(sera)
Giovanni Block
Premiazione estemporanea di pittura e della CorriPiano

assicurazioni assitur