Ogliastro Cilento, rubano cavi di rame dall’illuminazione pubblica: in manette due straniere

0
15

I carabinieri della stazione di Ogliastro Cilento, coordinati a livello territoriale dalla compagnia di Agropoli con Raffaele Annichiarico, hanno arrestato due donne straniere nella notte tra lunedì e martedì con l’accusa di furto aggravato.

Il fatto Nella zona a confine tra Ogliastro e Cicerale i carabinieri questa notte hanno sorpreso due donne rumene con le “mani nel sacco”. Si tratta di Iuliana Neamt e Daniela Tutu, entrambe 46 anni, mentre stavano rubando cento metri circa di cavi di rame. I cavi sono stati tagliati dall’impianto di illuminazione pubblica del paese.

In manette A nulla sono valse le giustificazioni delle cittadine originarie della Romania. I carabinieri hanno contattato il magistrato del tribunale di Vallo della Lucania e hanno arrestato le due donne colte in flagranza di reato con l’accusa di furto aggravato. Nella giornata di martedì è atteso il giudizio per direttissimo. Il materiale rubato è stato sequestrato dalle forze dell’ordine.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here