Tragedia in mare, 40enne di Vallo della Lucania muore annegato

0
3

Si sarebbe sentito male mentre passeggiava sul bagno asciuga della spiaggia di Marina Sa Caletta, in Sardegna. E’ poi caduto a faccia in terra nel mare, morendo annegato. Il dramma martedì 12 giugno. A perdere la vita Giuseppe De Vita, residente a Roma nella zona del Pigneto, ma originario di Vallo della Lucania. Inutile ogni tentativo di cercare di rianimare il giovane. Ci hanno provato i bagnanti e gli operatori del 118. L’uomo aveva affittato una camera in un hotel di Portoscuso per tre giorni, e si trovava nel Comune della costa sudoccidentale della Sardegna per partecipare ad un convegno di lavoro. 

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri della stazione di Gonnesa, i militari della compagnia di Iglesias che hanno ricostruito l’accaduto. Da una prima ricostruzione sembra probabile l’ipotesi del malore, con il successivo annegamento. Dolore e sgomento nella comunità cilentana non appena la notizia della morte del 40enne si è diffusa. Tutti stretti intorno al dolore di amici e familiari dell’uomo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here