Marina di Camerota, si ferisce a un braccio: giovane soccorso dalla Guardia costiera

Un ragazzo di 26 anni è rimasto ferito a un braccio nella tarda mattinata di mercoledì, a Infreschi a Marina di Camerota. Forse un tuffo o una brutta caduta dal gommone dov’era, ma per ricostruire la dinamica bisogna aspettare il rapporto della motovedetta che lo ha soccorso. Per fortuna a pochi metri di distanza, nel porto della cittadina rivierasca, c’era un’ambulanza del 118, i sanitari a bordo hanno immobilizzato il braccio al malcapitato e poi lo hanno trasportato in ospedale a Vallo. Per il giovane si parla di una lussazione alla spalla. Tempestivo il soccorso dell’equipaggio della motovedetta della Guardia Costiera e quello dell’ambulanza del 118, un servizio aggiuntivo istituito dal primo luglio. «Su ogni porto – ha spiegato il tenente di vascello Andrea Palma, comandante del Circondario Marittimo di Palinuro – ci sono delle postazioni di soccorso del 118, i sanitari sono abilitati a salire a bordo delle motovedette della Guardia costiera. In totale sono quattro, tra Marina di Camerota, Sapri, Policastro e Palinuro. Un servizio in più – ha concluso il comandante – a vantaggio dei residenti e dei molti turisti che d’estate affollano la riviera cilentana».

©Riproduzione riservata

©Foto Luigi Martino