Cilento, sorprende figlio 17enne con donna sposata di 38: mamma si scaglia contro entrambi

Il chiacchiericcio in paese diventa sempre più fitto. C’è chi dice di conoscere i particolari della vicenda, ma preferisce tenerli per se; chi invece fa finta di nulla e quando qualcuno ai tavolini di un bar prova a capire meglio cosa è successo, risponde con «io non so niente». Il fatto, secondo indiscrezioni, sarebbe accaduto nel basso Cilento domenica sera. Secondo la ricostruzione di un vicino di casa, che preferisce mantenere l’anonimato, un ragazzino di 17 anni avrebbe cominciato a frequentare una donna di 38, sposata, nella cameretta della sua abitazione. All’interno di quella stanza nessuno, tranne che loro due, può sapere cosa è successo. Appena fuori la villetta, ubicata in una contrada del comune di San Giovanni a Piro, un testimone oculare ha udito tutta la storia e ha assistito al litigio. La mamma del ragazzo lavora d’estate in una struttura turistica di Scario. Il padre è un artigiano. La donna esce di casa alle 17 del pomeriggio e torna intorno alle 2 di notte dal 15 giugno al 15 settembre. Il capo famiglia, invece, lavora tutto l’anno dalle 8 del mattino alle 13 e dalle 16 alle 20 con la domenica libera. Ieri sera, però, la donna è andata a lavoro, mentre il marito è andato a trovare i genitori, nonni del ragazzo, in un paese in provincia di Avellino. 

Il 17enne era solo in casa. Ha fissato un appuntamento con la 38enne. Sono le 22. Fuori è buio. Il testimone, che era rientrato da poco a casa, racconta di aver visto la mamma del 17enne tornare con indosso ancora gli abiti da lavoro. La donna avrebbe avvertito un lieve malore e avrebbe chiesto un permesso per tornare prima a casa al suo datore. Questo non era nei piani della coppia. Quando la mamma entra in casa trova il figlio con la 38enne. Scoppia il putiferio. Caccia entrambi di casa. Chiede delle spiegazioni a voce alta e chiama in tutti i modi la donna che aveva trovato in camera con il figlio. Poi minaccia di raccontare tutto al marito di lei che intanto scappa via, raggiunge il suo motorino che aveva parcheggiato qualche centinaia di metri lontano dall’abitazione e si allontana. Il figlio, visibilmente imbarazzato, prova a spiegare tutto alla madre. La donna ha deciso di non denunciare l’accaduto ai carabinieri, ma chissà se è andata davvero a raccontare tutto al diretto interessato.

©Riproduzione riservata