Palinuro, guardia costiera operazione «Mare sicuro 2012»

Infante viaggi

Partirà il 18 giugno l’operazione della guardia costiera dell’ufficio marittimo di Palinuro. Gli uomini della capitaneria di porto, diretti dal comandante Massimo Ruggiero, hanno come territorio di giurisdizione il tratto di litorale cilentano che comprende i 74 km di costa che collegano Punta del Telegrafo al Canale di Mezzanotte.

Mare sicuro 2012 L’operazione prevede l’esecuzione di mirati e rigorosi controlli, per tutto l’arco della stagione estiva, alle strutture balneari ed alle unità da diporto, allo scopo di verificare il rispetto delle disposizioni imposte dall’ordinanza balneare e dalle altre norme vigenti in materia di sicurezza. «Le pattuglie della Guardia Costiera di Palinuro-spiega il comandante Ruggiero-saranno suddivise in squadre che interverranno mediante l’impiego di mezzi nautici e terrestri al solo scopo di garantire a tutti gli utenti del mare una serena balneazione e una sicura navigazione».

  • Vea ricambi Bellizzi

La fase esecutiva dell’operazione “Mare sicuro 2012” segue la campagna invernale di sensibilizzazione che ha visto impegnato il personale dalla capitaneria di Palinuro, nell’ambito di un programma nazionale di lezioni di educazione civica del mare, avente l’obiettivo di sensibilizzare i più giovani al corretto uso del mare e, allo stesso tempo, di verificare la conoscenza delle più comuni tematiche relative alla sicurezza della balneazione e della navigazione e della tutela dell’ambiente marino e costiero.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi