Erbe spontanee del Cilento per la cura del corpo, studenti di Palinuro in cattedra

Venerdì mattina gli studenti della scuola media di Palinuro, nell’ambito delle giornate virgiliane, hanno dato inizio alla manifestazione, promossa dall’associazione Publio Virgilio Marone, che si terrà il 15 e il 16 aprile a Palinuro, condivisa e coadiuvata dal Comune di Centola. Un evento servito non solo per illustrare tutte le produzioni tipiche del nostro territorio ma anche per conoscerne la storia. Sono stati realizzati dei saponi, oli, infusi, decotti, cibi a base di erbe spontanee (borragine, malva, rovo), prodotti per la bellezza ottenuti con elementi naturali (uova, limone, pomodori, olio) e piante dalle quali è possibile estrarre olio per uso farmaceutico, come il lentisco; farina, dalla carruba e aceto, dal corbezzolo. I ragazzi propongono queste attività non solo per avere opportunità lavorative ma anche per dare nuova linfa ad un turismo destagionalizzato. Il sindaco di Centola, Carmelo Stanziola, ha ringraziato i ragazzi e ha illustrato il patto di amicizia con Mantova, capitale italiana della cultura 2016, che verrà siglato domani. «Bisogna fare uno sforzo a livello culturale per fare il salto di qualità –  dice Stanziola –  e il punto di partenza sono le scuoleî.Ritorna una buona pratica, ormai in disuso, che vede la scuola al centro della vita sociale, economica, del proprio territorio».

©Riproduzione riservata