Agropoli, pesca di frodo: sequestrati 3 km di reti

Infante viaggi

La capitaneria di Agropoli durante le prime luci dell’alba ha scoperto diversi chilometri di rete da pesca posizionati illegalmente. I marinai hanno iniziato a recuperare parte della rete sulla motovedetta. L’attrezzo da pesca era privo di ogni segnalazione. Dopo il recupero di circa tre chilometri di rete, la guardia costiera, agli ordini del comandante Rosario Florio, ha esposto una denuncia contro ignoti alla procura di Vallo della Lucania. L’attrezzatura, posta a circa 350 metri dalla costa, è stata sequestrata. «Nei prossimi giorni continueranno i controlli su tutta la filiera della pesca sotto il coordinamento del capitano Maurizio Trogu», fanno sapere dagli uffici della capitaneria di Salerno. Intanto nella giornata di mercoledì, a Camerota c’è stato un maxi sequestro di tonno e pesci di altre specie. In quella occasione un diportista è stato denunciato, mentre un altro multato per mille euro.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur