Celle di Bulgheria, comune preso di mira dai ladri: 40mila euro l’ultimo colpo

Infante viaggi

Un paese pieno di allarmi in funzione e cani sciolti pronti a mordere. Il comune di Celle di Bulgheria è stato letteralmente preso di mira dai ladri. Tra tentati furti e quelli messi a segno, i residenti contano già otto episodi. Molti hanno cominciato a prendere seri provvedimenti per difendersi dai ladri, altri invece si appostano direttamente sperando di acciuffarli. Le frazioni più colpite sono Poderia e appunto Celle di Bulgheria. Il primo furto è stato messo a segno il 18 settembre quando a Poderia sono state svaligiate tre abitazioni. Poi un po’ di tregua, ma passati i primi dieci giorni di settembre i ladri sono riapparsi a Celle.

Il testimone Tra il 13 e il 14, domenica e lunedì, ottobre sono entrati all’interno dell’abitazione di un infermiere che lavora all’ospedale di Sapri. Lui stesso racconta ai microfoni del giornale del Cilento quanto è accaduto: «Mi hanno rubato 40mila euro in oro e contanti – afferma – non c’era nessuno a casa e per entrare hanno rotto la finestra sul retro. – Poi continua – nella stessa notte sono andati anche da mia madre, ma non hanno trovato molto». C’è stato un ritorno, però. I ladri, infatti, non contenti sono ritornati in quella casa dove hanno trovato un bottino cospiscuo. «L’altra notte sono ritornati a casa mia – dice l’infermiere – ma li aspettavamo e sono scappati subito via». Un altro episodio, a detta di chi conosce i fatti, sarebbe avvenuto anche nella notte tra il 10 e l’11 ottobre. I ladri in questo caso hanno portato via qualche oggetto prezioso e una busta con dei contanti che il proprietario dell’abitazione conservava in un cassetto del comodino.

  • Vea ricambi Bellizzi

Dalla caserma Sui fatti indagano i carabinieri di Torre Orsaia. Sulle indagini vige il massimo riserbo, ma i militari assicurano che la pista che stanno seguendo è quella giusta e ben presto i responsabili saranno smascherati.

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro