Beneficenza e arte: il Rotaract Vallo della Lucania – Cilento si esibisce nello spettacolo “Filumena Marturano”

Ancora un altro progetto, ancora un’altra iniziativa targata Rotaract. Dopo il successo con il dibattuto sull’omofobia dello scorso 24 novembre alla Fondazione Alario il Rotaract torna in teatro presentando una commedia intensa e significativa: Filumena Marturano. In collaborazione con la compagnia “TeA – teatro e amicizia“ e sotto la regia di Pantaleo Totrorella il Rotaract presenterà una commedia intelligente, fatta di momenti tristi ma anche allegri con la qualità e l’originalità del teatro di Eduardo. Sono stati ben quattro i mesi di studio per i ragazzi che hanno affrontato con coraggio la costruzione di personaggi a loro totalmente sconosciuti e, più di tutti, quello di Filumena Marturano.

«È sempre bello quando solidarietà ed arte si incontrano. La speranza è non solo quella di intrattenere in una piacevole serata quanti verranno a vederci, ma anche quella di dare una mano concreta a chi ne ha bisogno» è la dichiarazione di Federica Barrella, veterana del Rotaract e protagonista indiscussa della commedia. Non solo. Il ricavato della commedia verrà in parte utilizzato per la promozione delle iniziative targate Rotaract e in parte verranno destinati alla casa famiglia di Vallo della Lucania. Una scommessa, una nuova partita, un modo concreto per accostare beneficenza e arte con la speranza di stupire, senza minime pretese, il pubblico pagante. Appuntamento al 19 dicembre alle ore 21:00 presso il cine-teatro “La Provvidenza” di Vallo della Lucania con Filumena Marturano, una commedia in tre atti di Eduardo de Filippo.

©Riproduzione riservata