Mondiali di cucina, la squadra ‘Costa del Cilento’ conquista la medaglia d’argento (FOTO)

Un successo internazionale per il team di cuochi Costa del Cilento. Ai mondiali di cucina tenuti in Lussemburgo la squadra cilentana ha ottenuto la medaglia d’argento a squadre per un menù che va dagli antipasti al finger food, il cibo da prendere con le mani. Un trionfo per i ragazzi guidati da Matteo Sangiovanni del Savoy Beach di Paestum che ha gareggiato con Ciro D’Amico, Gianluca Calabrese, Leo Bottiglieri, Antonio Triscari, Vittorio Celentano, Angelo Biscotti,Giovanni Galderisi, Gioacchino Nocera, Gaetano Iannone e Carmine Giordano. Una vittoria sudata ancor di più se si pensa che, a parte gli sponsor del Savoy, San Salvatore, Carbone e Oleandri, i ragazzi hanno dovuto mettere mano alla tasca, ognuno per 500 euro, per partecipare alla gara: soldi necessari per spese di viaggio, iscrizione, vitto, alloggi e prodotti da cucinare.

«Dopo l’esperienza nella nazionale italiana cuochi ho voluto creare una squadra di professionisti della provincia salernitana e affrontare gare prestigiose in giro per il mondo», confessa euforico Sangiovanni, chef uscito dall’alberghiero di Gromola e anima del gruppo. E così è accaduto gareggiando al “Culinary World Cup” (tenutosi durante Expogast) un importante trofeo che vede in campo 36 nazioni dai cinque continenti e 2mila espositori oltre a team regionali come il suo. I ragazzi hanno potuto provare le pietanze prima della gara in un noto ristorante cilentano, “Notaro”, presente da anni in Lussemburgo e retto dal bravo Mario Notaroberto che da Futani è diventato ambasciatore del gusto italiano all’estero.