Strage di Sassano, condannato a 10 anni di reclusione Gianni Paciello

0
3

E’ stato condannato a dieci anni e quattro mesi Gianni Paciello, il giovane responsabile di quella che ormai è nota come strage di Sassano. Sotto l’effetto dell’alcol Gianni era alla guida di un’auto e si andò a schiantare contro un bar dove persero la vita quattro giovani, tra cui suo fratello, Luigi di soli 14 anni. La sentenza è stata emessa dal tribunale di Lagonegro, con il rito abbreviato che prevede la riduzione di un terzo della pena. La tragedia che ha annichilito il piccolo paese saltato alle cronache nazionali risale al 28 settembre del 2014. Oltre a Luigi Paciello in quel tragico episodio ha perso  la vita Daniele Paciello di 19 anni, Giovanni e Nicola Femminella di 16 e 22 anni. Alla lettura del dispositivo della sentenza i familiari delle vittime hanno reagito compostamente con commozione. Il giovane condannato invece non era presente essendo rimasto nella struttura protetta dove è ospite. Oltre alla condanna di dieci anni di reclusione Gianni Paciello è stato anche condannato a 4 anni di sospensione della patente. 

Articoli correlati:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here