Provincia di Salerno conquista i primi posti per turismo gastronomico: unica nel Sud

La provincia di Salerno conquista i primi posti nel rapporto annuale del Censis e dell’associazione Città del vino presentato in questi giorni alla Borsa del turismo di Milano. Quinta in Italia, unica nel Sud, la provincia di Salerno è in pool position per «quantità e qualità dei ristoranti agrituristici o comunque legati alla produzione del vino».

Il turismo enogastronomico funziona solo in provincia di Salerno e, in parte, nell’Irpinia. Bocciata la provincia di Napoli, male il casertano e poco sfruttato il Sannio. Dunque la provincia è l’unica in Campania tra top 20 con l’ottavo posto.

«L’agriturismo e i punti di vendita diretta dei prodotti tipici – dichiara Vittorio Sangiorgio, presidente della Coldiretti Salerno – si confermano il vero motore della vacanza Made in Salerno, unico segmento in costante crescita nel panorama dell’offerta turistica regionale. Stiamo lavorando a progetti di promozione e comunicazione, in collaborazione con la camera di commercio, per valorizzare queste realtà e fornire ai turisti un’opportunità in più per programmare la propria vacanza».

©Riproduzione riservata