Blitz antidroga: ad Orria sequestrato un chilo di droga, due arresti

Infante viaggi

Ieri sera, lunedì 17 giugno, alle ore 23.30 a Piano Vetrale, frazione di Orria, i carabinieri di Castel Nuovo – Vallo Scalo, Gioi Cilento e Marina di Ascea dipendenti dalla compagnia di Vallo della Lucania hanno tratto in arresto in flagranza di reato R.G classe 80 e S.G. classe 83, entrambi celibi e disoccupati, già noti alle forze di polizia, responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Fatti In seguito alle molteplici segnalazioni dei residenti della piccola località di Piano Vetrale, che hanno notato un via vai di giovani non del posto, i carabinieri hanno potuto constatare atteggiamenti ambigui posti in essere dai due ragazzi. Una volta accertata l’abitazione dei due soci hanno effettuato un lungo servizio di osservazione e pedinamento che ha consentito di accertare dei strani movimenti nei pressi dell’abitazione degli arrestati che era posizionata in un stretto vicolo del centro storico.

Infatti, mentre R.G. rimaneva nei pressi del portone di ingresso della casa, con fare guardingo S.G. si allontanava per poi entrare in un piccolo sottoscala ove prelevava una busta nera per poi raggiungere il suo amico. I militari, nascosti nei sottotetti e nelle case disabitate, alla vista di ciò sono usciti allo scoperto e hanno bloccato i due sospettati. All’interno della busta venivano rinvenuti ben 400 grammi di marijuana e 50 gr di cocaina già confezionata e pronta per essere venduta.

Il materiale Ma durante la successiva perquisizione presso la loro abitazione sono stati trovati ulteriori 580 gr di marijuana, altri 60 gr di cocaina, anche questa già suddivisa in dosi, oltre a materiale atto al confezionamento della droga ed una grande somma di denaro in contante, che non poteva essere giustificata visto il loro stato di disoccupati.

Sempre durante le operazioni venivano rinvenuti una mazza da baseball all’interno dell’auto di R.G. ed una cazzottiera in tasca a quest’ultimo che dovrà, così, rispondere anche del reato di detenzione abusiva di armi atte ad offendere.

  • assicurazioni assitur

La droga, per un totale di 980 grammi di marjuana e 110 grammi di cocaina, una volta messa sul mercato, avrebbe fruttato circa 20.000,00 euro.

Gli arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Vallo della Lucania, così come è stato disposto dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Vallo della Lucania che coordina le indagini.

Quest’ultima operazione da un ulteriore colpo al traffico di sostanze stupefacenti nel Cilento a seguito anche degli arresti eseguiti pochi giorni fa sempre dai carabinieri.   

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur