• Home
  • Cultura
  • Una riflessione sulla crisi: ad Atena Lucana approda “Eidôlon”, una installazione di Angelo Chirichella

Una riflessione sulla crisi: ad Atena Lucana approda “Eidôlon”, una installazione di Angelo Chirichella

di Giuseppe Galato

A partire dal 19 agosto e fino al 2 settembre, in occasione del via ai lavori della manifestazione “Liberiamo energie, energie che liberano” (curata dall’associazione Sole e Terra), sarà visibile nella piazzetta della Schifa, nel centro antico del paese, la grossa installazione ambientale che, con ironia e riflessione surreale, intende focalizzare lo sguardo sulla situazione di crisi non solo economica che ci troviamo ad affrontare.

“Eidôlon”, appunto, ovvero “idolo” in italiano: è quello che questa crisi rischia di diventare, proprio perché si autoalimenta e, avvitandosi su se stessa, diventa dogmatica; accettando lo status quo essa diventa aliena alla nostra volontà.

Il pericolo è trovarsi inermi di fronte al collasso; “crisi” è diventato un simulacro verbale, dialettico; occupa oramai uno spazio nella nostra mente che nasconde il dolore sordo e sospeso del travaglio umano tra volontà di catarsi e paura del nuovo.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019