• Home
  • Cultura
  • Paestum. Dal 17 al 20 novembre 14° edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Paestum. Dal 17 al 20 novembre 14° edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

di Lucia Cariello

Con organizzazione e coordinamento della Provincia di Salerno (settore turismo e cultura), dal 17 al 20 novembre, presso il centro espositivo Ariston di Paestum , avrà luogo la 14° edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico che quest’anno vedrà quale paese ospite ufficiale la Turchia.

L’evento sotto l’alto patrocinio del presidente della Repubblica rappresenta l’unico appuntamento al mondo finalizzato alla promozione di siti e destinazioni archeologiche creando, contestualmente, integrazione tra culture diverse.
 
La Borsa Archeologica di Paestum si propone di:

– promuovere siti e destinazioni archeologiche creando integrazione;
– favorire la commercializzazione di prodotti turistici specifici;
– contribuire alla destagionalizzazione;
– incrementare le ricadute culturali e le opportunità occupazionali ed economiche.
 
In seno all’evento si terrano numerosi convegni di approfondimento relativi alle diverse tematiche legate alla promozione del prodotto turistico – culturale ed alla conservazione, valorizzazione, gestione e fruizione del patrimonio culturale, con la partecipazione di rappresentanti delle organizzazioni Governative e di categoria, delle Istituzioni, delle associazioni professionali e di operatori turistici, soprintendenti, archeologi, direttori di Musei, docenti universitari, giornalisti.

Ecco riportato un breve programma preliminare

Archeolavoro (sala Giove):

orientamento post diploma e post laurea a cura delle università con presentazione di figure professionali e competenze emergenti da parte di esperti ed addetti ai lavori.

Premio Paestum Archeologia:

parliamo di un premio assegnato a quanti contribuiscono per merito ed impegno nell’archeologia, alla promozione del patrimonio culturale. Zahi Hawass segretario generale del consiglio supremo delle antichità in Egitto, Piero Angela, il principe di Monaco Alberto II, Asma Al – Assad first lady della repubblica araba siriana, solo per citarne alcuni.

Laboratori di archeologia sperimentale:

si tratta di veri laboratori atti alla ricostruzione della cultura antropologica e materiale dell’antichità mediante la riproduzione di quelle tecniche utilizzate dall’uomo per la realizzazione di manufatti d’uso quotidiano.

Salone espositivo:

area dedicata all’esposizione di settore, ne faranno uso: Istituzioni, Regioni, Provincie, Comuni, Aziende di promozione turistica, Soprintendenze, Parchi archeologici, Associazioni professionali e culturali, case editrici che promuovono il patrimonio culturale e le destinazioni turistico archeologiche.

ArcheoVirtual (sala Olimpia)

si tratta delle più recenti sperimentazioni di realtà virtuale, computer grafica, robotica applicate al turismo culturale e all’archeologia.

La direzione garantisce, inoltre, servizio guida al Parco archeologico e Museo archeologico di Paestum ed al Parco archeologico di Elea – Velia.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019