Palio del ciuccio a San Marco di Teggiano, primo posto per Ciruzza (FOTO)

Infante viaggi

Nell’incantevole cornice di San Marco di Teggiano è andata in scena la 19esima edizione del Palio del Ciuccio. Ad aggiudicarsi il primo posto quest’anno è stata “Ciruzza”, l’asinella cavalcata dal più piccolo fantino della storia del Palio delle contrade. Si tratta di Cono Rocco Milano della contrada di Prato Perillo. Alla gara hanno preso parte 6 fantini a dorso di altrettanti asini, rappresentanti delle 5 frazioni di Teggiano e del vicino comune di San Rufo, che quest’anno ha ripreso parte alla manifestazione dopo diversi anni di assenza. I partecipanti hanno percorso 5 giri tra l’entusiasmo del numeroso pubblico presente. Miglior tempo e nessuna penalità per il fantino Cono della contrada di Prato Perillo con casacca a scacchi rosso e blu, che in groppa a Ciruzza si è aggiudicato la coccarda della vittoria.

Il Palio degli Asini è protagonista dell’estate teggianese da ben 19 edizioni. Un mix di goliardia e tradizione, un variegato universo di colori, dove i contradaioli festosi vogliono rappresentare non solo il legame vivo dell’uomo alla sua terra, ma vuole raccontare il tributo d’onore che questa frazione dedica al ciucciariello, vero coprotagonista dei lavori rurali di un tempo.

«Il Palio – ha spiegato l’avvocato Daniele Manzolillo, presidente dell’associazione Acli Camminare Insieme che ha organizzato l’evento – non è solo una gara, ma è anche un evento culturale, per non dimenticare le antiche tradizioni, valorizzare il territorio, fare turismo ma soprattutto ha riconfermato l’importanza che ricopre nel comprensorio, una rivisitazione della nostra tradizione contadina che aggrega le famiglie fornendo loro giornate di puro divertimento e celebra gli asini,umili e grandi lavoratori del passato che aiutavano nei lavori dei campi i nostri contadini».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

Foto©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur