• Home
  • Cronaca
  • Acciaroli, «100 artisti per Angelo Vassallo»: ecco l’evento

Acciaroli, «100 artisti per Angelo Vassallo»: ecco l’evento

di Luigi Martino

Parte ufficialmente l’evento «100 artisti per Angelo», annunciato il 15 settembre di quest’anno ad Acciaroli in occasione della seconda giornata dedicata all’incontro dal titolo «Legalità e ambiente in ricordo di Angelo Vassallo». L’evento è ideato ed organizzato dall’associazione «Laboratorio dei pensieri scomposti», in partnership con la fondazione ‘Angelo Vassallo sindaco pescatore’. L’obiettivo è quello di realizzare un percorso tra gli artisti italiani, un percorso che, partendo da una serie di mostre tra il virtuale ed il reale, giunga ad un’asta finale di carattere nazionale. Un percorso diviso in due sezioni, la prima dedicata alla scultura, la seconda alla pittura. Gli artisti che vorranno partecipare dovranno realizzare un’opera scultorea o un’opera pittorica secondo un tema che verrà proposto dall’associazione. Il tema di questa prima edizione è il mare, inteso nelle sue accezioni più ampie. Il mare con il suo divenire, il mare con la vita di chi lo solca, il mare con le sue ricchezze e la sua forza comunicativa. Chiunque desidererà partecipare entrerà a far parte degli ‘artisti mecenati’, a cui sarà dedicato, nel tempo, una particolare attenzione mediatica e comunicativa. Questi artisti, con questa presenza, contribuiranno al progetto generale della fondazione poiché è prevista, alla fine di tutto il percorso, un’asta finalizzata ad una raccolta fondi che si terrà a Roma in una importante sede storica della città.

Tutte le informazioni, il regolamento, la descrizione delle varie fasi del progetto e i contatti a cui rivolgersi sono disponibili sul blog dedicato all’evento «100 artisti per Angelo».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019