Sorella trova fratello impiccato all’albero con cavo elettrico

La scena macabra è capitata proprio davanti agli occhi della sorella: il corpo di F.A.E., 50enne di Centola, era appeso ad un filo elettrico legato ad un albero in un terreno di proprietà della famiglia sito in località Vallone Sarlo. Secondo indiscrezioni era da giorni che l’uomo tentava di mettere fine alla propria vita e nel pomeriggio di ieri, martedì, ha approfittato di un attimo di solitudine e si è recato nel terreno dove era solito andare per lavorare l’orto e gli ulivi. Ha preso un cavo elettrico, probabilmente già pronto nel capanno degli attrezzi, lo ha legato al ramo della pianta e poi intorno al proprio collo e si è buttato giù. La sorella appena ha ritrovato il cadavere ha allertato i carabinieri della stazione locale agli ordini del maresciallo Sanzone. La salma, dopo l’esame esterno effettuato dal medico legale, è stata subito consegnata alla famiglia per l’ultimo saluto. 

©Riproduzione riservata