Agropoli, al via domani l’educational tour “Agropoli e Cilento”

Al via domani, 21 ottobre, l’educational tour  “Agropoli e Cilento” finalizzato alla promozione e alla internazionalizzazione delle  principali eccellenze del nostro territorio. L’arrivo del gruppo di tour operator e giornalisti stranieri ad Agropoli è previsto nel pomeriggio con accoglienza e benvenuto a cura dell’Amministrazione. La giornata di mercoledì 22 sarà dedicata alla scoperta delle bellezze storico culturali di Agropoli, con la visita al centro storico, al Castello Angioino Aragonese per proseguire verso il Palazzo delle Arti, il Museo Archeologico di Agropoli e concludere il tour al porto turistico.

 Venerdì 24, invece, il gruppo sarà guidato alla scoperta della meravigliosa area naturalistica Trentova-Tresino con tappa al Centro Visite e ad una degustazione di prodotti tipici e di vini locali in una cantina di Agropoli.

Giovedì 23 il tour fa tappa a Santa Maria di Castellabate per una visita al centro storico e al wedding show. L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto “Agropoli tra sport e natura – eventi” finanziato nell’ambito del PIRAP del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e con la misura 3.13 del PSR 2007 2013. «L’educational tour – afferma il sindaco di Agropoli Franco Alfieri – rappresenta uno degli strumenti più efficaci per la promozione del territorio all’estero. Attraverso un viaggio che ha come protagonista i luoghi più belli della città, gli operatori possono davvero innamorarsi del nostro territorio, inserirlo in pacchetti turistici e promuoverlo all’estero anche come location di eventi e matrimoni. E’ quest’ultimo un tema sul quale stiamo lavorando in quanto il nostro splendido Castello si presta ad essere utilizzato per cerimonie di questo tipo che garantiscono, con il loro indotto, un forte impatto sulle attività turistiche di una città». «L’educational coinvolgerà Agropoli – continua il sindaco Alfieri – ma con una tappa anche a Castellabate. E’ con questo Comune, infatti, che già nella fase di progettazione del PIRAP abbiamo intrapreso un percorso teso ad integrare azioni e progetti di valorizzazione del territorio vista la contiguità  dei sentieri che da Trentova portano a Castellabate».

©Riproduzione riservata