Sapri: sarà intitolata a Radio Sapri l’area spettacoli del lungomare

Infante viaggi

Nel corso del Convegno sul tema “Libertà e (è) Comunicazione”, svoltosi nell’aula consiliare del Comune di Sapri, Cesare Pifano e Corrado Limongi, nell’ordine direttore e componente del direttivo del centro studi “Carlo Pisacane”, hanno illustrato al commissario prefettizio, Vincenzo Amendola, la proposta di intitolazione alla mitica Radio Sapri (1976-1982) una targa da apporre in luogo pubblico.

Molto probabilmente sarà l’area spettacoli del lungomare ad essere intitolata alla storica emittente radiofonica saprese, onore e vanto della città della Spigolatrice, per essere stata inserita a Bologna, nel 2006, in occasione del trentennale, nella storia delle radio in FM (unica radio della regione Campania).

La cerimonia di intitolazione si svolgerà nel prossimo mese di marzo, alla presenza del noto cantautore Pino Mango che, nel periodo di maggiore visibilità di radio Sapri, attraverso i suoi magici microfoni, in lunghe trasmissioni, alle quali intervenivano gli ascoltatori telefonicamente, promosse il suo primo 45 giri ed il suo primo LP.

  • Assicurazioni Assitur

Per la cronaca, va aggiunto che al convegno hanno partecipato i seguenti esponenti di radio Sapri: Tonino Luppino, Raimondo Chiacchio, Pino Muscatello, Pino Tedesco, Pino Nicoletti, Angelo Balbi (che, grazie a radio Sapri, coronò il suo sogno d’amore con Annalisa Abbamonte, sua moglie e madre di ben cinque figli) e Vincenzo Folgieri.

L’incontro s’è concluso con la proiezione di un CD su radio Sapri, realizzato dai fratelli Alessandro e Francesco Polito, titolari del portale “Golfonetwork”.

Va, infine, sottolineato che, in occasione della cerimonia di intitolazione, sarà distribuito alle famiglie sapresi e agli studenti un opuscolo sulla storia di radio Sapri, curato da Tonino Luppino e Francesco Polito.

Assicurazioni Assitur