Estate, nubifragi e trombe d’aria: in provincia di Salerno è caduto il 50 per cento di pioggia in più

Quest’estate è caduto oltre il 50 per cento di pioggia in più della media nella provincia di Salerno, con rischi per la stabilità idrogeologica in molte aree del territorio. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti rispetto alla media di riferimento del periodo 1971- 2000. «Molte coltivazioni – si legge in una nota – sono state danneggiate in tutta la provincia rendendo difficile anche l’operazione della risemina». «Siamo di fronte – sottolinea Coldiretti – ai pericolosi effetti di una estate pazza, con la caduta eccezionale di pioggia e con eventi estremi particolarmente violenti come nubifragi e trombe d’aria. Una conferma delle ragioni per chiedere interventi tesi a contrastare e i cambiamenti climatici in atto, che si manifestano proprio – conclude la Coldiretti – con la più elevata frequenza di eventi estremi fuori stagione».

©Riproduzione riservata