Ascea: annunciato il cartellone di VeliaTeatro 2013. Attesa la partecipazione del filosofo Gianni Vattimo

Infante viaggi

Mito, epos, musica e letteratura: sono gli ingredienti della XVI edizione di Velia Teatro, kermesse che si tiene ogni estate all’interno dell’area archeologica di Elea-Velia.

Sette gli appuntamenti, quest’anno, dal 5 al 28 agosto, tutti alle ore 21:00, dagli spettacoli teatrali agli incontri.

Attesa è infatti la partecipazione del filosofo Gianni Vattimo il 28 agosto.

Da quest’anno il festival si avvale anche di un servizio navetta gratuito per gli spettatori in arrivo nella stazione di Vallo della Lucania-Castelnuovo Cilento dalle stazioni ferroviarie di Salerno, Battipaglia, Paestum e Agropoli. È necessaria la prenotazione dei posti in bus da Vallo della Lucania-Castelnuovo Cilento per Elea-Velia e rientro per Agropoli, Paestum, Battipaglia, Salerno, contattando i numeri telefonici 340 9610497 – 389 9536208 oppure scrivendo una mail a eliseo_viaggi@libero.it.

Di seguito il cartellone eventi:

Lunedì 5 agosto (ore 21): «Tito Maccio Plauto: Il Comico», lezione-spettacolo a cura del professore Renato Raffaelli, direttore del Centro Internazionale di Studi Plautini di Urbino-Sarsina, con la compagnia «La Mansarda», messa in scena di Maurizio Azzurro.

  • assicurazioni assitur

Venerdì 9 agosto (ore 21): «Clero criminale», breve incontro con Giovanni Romeo, professore di Storia moderna all’Università Federico II di Napoli autore con il professore Michele Mancino del libro «Clero criminale» (Editori Laterza), intervistato da Matteo Palumbo, professore di Letteratura italiana all’Università Federico II di Napoli.
A seguire: «Ipazi, rappresentazione dal «Libro di Ipazia» di Mario Luzi, a cura di «Festival della Commedia Antica di Marzabotto», «Politecnico Teatro di Roma», «Rosae Open Art», regia di Roberto Zorzut.

Lunedì 12 agosto (ore 21): «Aulularia», commedia di Plauto presentata dalla compagnia «Teatro Europeo Plautino», regia di Cristiano Roccamo.

Venerdì 16 agosto (ore 21): «Due melologhi da Eschilo e Euripide: Eumenidi e Elena», concerto del «Quintetto d’archi della Camerata Strumentale dell’Università di Salerno», con musiche di Nikos Xanthoulis e testi di Angelo Meriani. 

Domenica 18 agosto (ore 21): «Numa», spettacolo di e con Sista Bramini presentato dalla compagnia «O Thiasos Teatro Natura».

Domenica 25 agosto (ore 21): «Achille sogna Patroclo. Il sonno più bello della storia dell’occidente», breve incontro con Giulio Guidorizzi, professore di Letteratura Greca all’Università di Torino, autore del libro «Il compagno dell’anima. I Greci e il sogno» (Raffaello Cortina Editore).
A seguire: «Iliade», dal poema di Omero, spettacolo di e con Gianluigi Tosto.

Mercoledì 28 agosto (ore 21): «Menzogna, arte e verità», il filosofo Gianni Vattimo e Franca D’Agostini, docente di Filosofia della Scienza al Politecnico di Torino, parlano dei loro libri più recenti: «Della realtà» (Garzanti), «Menzogna» (Bollati Boringhieri).
A seguire: «Le Rane», commedia di Aristofane presentata dalla compagnia «La Bottega del Pane», regia di Cinzia Maccagnano.

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro