Laurino, vacanza shock: gioca una partita di calcio e poi muore

E’ accaduto giovedì sera a Laurino dove un uomo di 56 anni ha perso la vita dopo aver disputato una partita di calcio a 11. Ferdinando Gregorio, questo il nome della vittima, era originario del comune cilentano, ma da anni risiedeva a Torino. Gregorio tornava ogni anno al sud per trascorrere le vacanze estive, queste ultime sono state fatali.

Il fatto In occasione dell’inaugurazione del nuovo impianto sportivo comunale in località Patri, i residenti hanno organizzato un incontro di calcio amatoriale per testare il prato e dare il benvenuto alla nuova struttura. Alla partita ha preso parte anche il 56enne originario di Laurino. L’uomo, subito dopo la partita, si è accasciato al suolo mentre era a casa. «Ha perso subito conoscenza», hanno dichiarato i testimoni ai medici.

Soccorsi inutili I sanitari sono giunti sul posto e non hanno dovuto fare altro che accertare la morte dell’uomo. Ferdinando Gregorio era molto conosciuto in paese. La salma è stata consegnata ai familiari. Sabato ci saranno i funerali. L’uomo lascia moglie e due figlie.

©Riproduzione riservata