Provincia Salerno, mercoledì si discute di gestione sostenibile dei beni culturali

0
17

Attivare una discussione tra attori istituzionali e privati per analizzare possibili modelli di gestione di musei e beni culturali finalizzati a creare modelli innovativi di sviluppo locale. È l’obiettivo dell’incontro che si svolgerà mercoledì 26 giugno, alle 16, presso la chiesa di Santa Apollonia in via San Benedetto a Salerno. L’evento è promosso dalla Provincia di Salerno attraverso il Settore Musei e Biblioteche, ideato e organizzato da Mediateur Servizi per i Beni Culturali e con il patrocinio di Icom Italia.

Al centro dei lavori ci saranno la gestione sostenibile dei beni culturali e la qualificazione dell’offerta mediante lo sviluppo di servizi e di attività capaci di promuoverne la conoscenza e il grado di attrattività. La giornata nasce per  affrontare questi temi e cerca di farlo presentando dei modelli reali di beni culturali che creano sviluppo locale, qualificano l’offerta culturale, aumentano il grado di attrattività del territorio. «Per una provincia ricca di beni culturali come quella di Salerno è un dovere affrontare con serietà e con i professionisti della materia tematiche di gestione sostenibile del nostro patrimonio culturale» così commenta l’evento l’assessore alla cultura Matteo Bottone. Nel corso dell’evento sarà presentato il ‘Catalogo emozionale del museo Archeologico di Salerno’, realizzato da Provincia di Salerno, Rotary Club 20100 Salerno, associazione Expertise Professional Development Network. Le fotografie artistiche di dieci reperti, accompagnate da un testo letterario a tema, contrassegnano questa originale pubblicazione che si propone di far scoprire il museo archeologico provinciale attraverso le emozioni. L’incontro si aprirà con i saluti di Antonio Iannone, presidente della Provincia di Salerno, Matteo Bottone, assessore al Patrimonio, Cultura e Beni culturali della Provincia, Francesco Fasolino, direttore generale della Provincia, Barbara Cussino, dirigente del Settore Musei e biblioteche della Provincia, Adele Campanelli, Soprintendente ai beni archeologici di Sa, Av, Bn e Ce,  Mauro Maccauro, presidente di Confidustria Salerno, Enrico Bottiglieri, presidente di Confesercenti di Salerno, Giuseppe Reale , Direttore del Museo Arca e vice coordinatore di ICOM Italia.

Interverranno: Roberto Ferrari, amministratore di Struttura Srl, Tiziana Maffei, direttore della Rete Musei Piceni e del  direttivo nazionale Icom Italia, Raffaele Iovine, imprenditore e presidente della associazione Pietrasanta Polo Culturale, Edvige Bruno, responsabile Mediateur per l’attuazione dei servizi di promozione e marketing presso il Museo Irpino, Rosario Petrosino, direttore MuDIF museo didattico della Fotografia Icom Campania, Silvia Pacifico, curatrice del museo Archeologico Provinciale di Salerno, Antonio Bottiglieri, presidente dell’associazione Expertise Network Salerno, Basilio Malamisura, presidente del Rotary club Salerno 20100. Introduce e coordina Marianella Pucci, amministratore Mediateur e coordinatrice regionale Campania Icom Italia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here