Cilento, impianto incenerimento carcasse non idoneo: blitz dei Nas

28
Infante viaggi

Proseguono i controlli del Nas di Salerno anche con le attività di controllo nel settore veterinario, con particolare riferimento alla verifica del rispetto delle normative che regolano e tutelano il benessere degli animali, compresi quelli da compagnia ed il rispetto dell’ambiente circostante. In questo contesto, a Cicerale, a conclusione di una verifica igienico sanitaria svolta con la collaborazione di medici veterinari della Regione Campania (Criuv) e dell’Asl di Salerno, presso un canile privato, si appurava che al suo interno veniva utilizzato un impianto di incenerimento di carcasse animali non idoneo dal punto di vista igienico sanitario. Inevitabile, pertanto, il provvedimento di blocco sanitario dell’impianto. Il valore del provvedimento ammonta a circa 150 mila euro.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl