• Home
  • Cultura
  • A Sassano va in scena lo spettacolo teatrale “Edipo svelato”, domenica la prima

A Sassano va in scena lo spettacolo teatrale “Edipo svelato”, domenica la prima

di Marianna Vallone

«L’intento è stato quello di proporre agli allievi un testo su cui sperimentare i temi trattati durante l’anno e di suscitare le loro curiosità, il desiderio di mettersi in gioco, la sperimentazione recitativa che è stata approntata in un allestimento voluto da Giancarlo Guercio sui richiami della grecità ma anche alla modernità». Così intendono lo spettacolo Enzo Lovisi e Giancarlo Guercio, rispettivamente docenti di Storia del teatro e Messinscena dell’Istituto Arti Sceniche del Vallo di Diano, che hanno ideato e curato ‘Edipo Svelato’, in scena domenica e lunedì a Sassano e Lauria. Il percorso mira a proporre una sintesi tra i vari argomenti trattati durante il corso tenuto allo Ias, partendo da uno dei testi analizzati, appunto l’Edipo Re di Sofocle e Pasolini, infarcito di elementi diversi come la commedia e brani della nuova drammaturgia partenopea.

Gli attori Tragico e comico, quindi, si fondono nello spettacolo che vede impegnati i 18 allievi dell’Istituto oltre a 10 figuranti. Quasi 30 persone coinvolte per costruire un impianto scenico importante e suggestivo. Tra gli interpreti e i collaboratori ci sono Angelo Del Pizzo, Rosita Speciale, Maria Pia Papaleo, Cono Cimino, Luciana Di Mieri, Gianni D’Arienzo, Angelo Cono Marino, Maria Carmela Bruzzese, Giovanni D’Amato, Natalino Nappo, Annalucy Menafra, Rosetta Paladino, Antonella Olivieri, Agnese D’Amato, Rosalina Stavola, Giovanna Napolitano, Giuseppe Di Mieri, Ester Romano, Ciriaco Lombardi, Anna Pizzone, Elisabetta Lauria, Giovanna Scultore, Rossana Cimino, Fabrizio Valione, Carmine Polito, Vincenzo Rosso, Carmine Scannelli, Vincenzo Lobosco, Michele Barraco, Mimmo De Iacovo.

Gli spettacoli La prima dello spettacolo andrà in scena domenica 28 luglio, alle ore 21, nell’anfiteatro di palazzo Babino a Sassano. Lunedì 29 luglio sarà replicato nel Parco del Vincolato a Lauria. «Le attività dell’Istituto di Arti Sceniche e l’allestimento dello spettacolo – spiega il regista Giancarlo Guercio – sono rese possibili perché si è incontrato un proficuo coacervo di energie, dei numerosi docenti (tra cui Eva Immediato, Paola Testaferrata e Teresa Masullo) che si sono succeduti durante l’anno, grazie anche al sostegno dell’Amministrazione comunale di Sassano, nella persona del sindaco Tommaso Pellegrino, della Comunità Montana e del suo presidente Raffaele Accetta, dell’Università di Salerno e della Regione Campania».       

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019