Scario, sindaco Giannì su chiusura ufficio locale marittimo:«Scelta inopportuna, voglio sapere le motivazioni»

Infante viaggi

Il primo cittadino di Scario, comune di San Giovanni a Piro, con un comunicato stampa rende pubblica la propria idea riguardo la decisione, presa da poco dagli organi competenti, della chiusura dell’ufficio locale marittimo.

Scario è nel bel mezzo del golfo di Policastro e il suo porto è situato in un punto strategico marittimo. Inoltre, è fra i porti più importanti del Cilento, insieme a quello di Sapri, Marina di Camerota ed Agropoli.

Per questi ed altri motivi, il sindaco Giannì non ci sta ed esprime tramite nota pubblica il proprio risentimento e rammarico per la decisione ormai presa:

  • assicurazioni assitur

«Ho appreso dagli organi di stampa la notizia che il locale Ufficio Marittimo di Scario sarà soppresso a breve, con motivazioni aleatorie  e  comunque non univoche. In qualità di sindaco di questo Comune, non celando il rammarico per aver appreso la notizia solo a mezzo della stampa  e per non aver avuto inspiegabilmente alcuna comunicazione in merito, faccio  rilevare la inopportunità della chiusura di un ufficio  di rilevanza strategica in loco, proprio  alla vigilia dell’imminente  stagione estiva, nonché sono a chiedere le reali motivazioni e le ragioni che sottacciono tale provvedimento di chiusura»

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur