Camerota, non vuole pagare il conto al ristorante: paroloni e minacce al proprietario

Infante viaggi

La cena per due turisti in un ristorantino tra la piazza e il lungomare di Marina di Camerota è finita in lite. Perché quando si è trattato di pagare, l’uomo, un 60enne, ha chiesto di farlo con la carta di credito. Il proprietario però gli ha mostrato il cartello affisso nel locale in cui spiegava che non era possibile saldare così, perché il pos era momentaneamente fuori uso, e gli ha consigliato di prelevare il contante dallo sportello bancomat pochi metri fuori dal locale e poi ritornare a pagare. Sessantuno euro. Ma l’uomo non ha voluto saperne e ha iniziato a innervosirsi. Dì lì paroloni nei confronti del tirolare e la lite, fino a che il turista ha minacciato il ristoratore, dicendogli che a questo punto avrebbe dovuto pagare la metà e cioè 30 euro. La situazione è degerata, tant’è che sono intervenuti altri clienti per dividere i due e chiedere al turista di pagare quanto invece gli spettava. Alla fine l’uomo ha estratto dalla tasca una banconota da 100 euro e ha saldato il conto. Intero.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur