A Sapri il premio nazionale “Don Giovanni Iantorno”

Infante viaggi

Onorare la figura, il carisma e la grande umanità di un parroco, che in una giornata di fine luglio del 1979 assunse la guida, non solo spirituale, del movimento che portò all’apertura dell’ospedale di Sapri; ma anche perpetuare il ricordo dell’opera di un pastore di anime che fu molto presente all’interno delle famiglie e tra i giovani. Questi gli obiettivi che hanno spinto un comitato – creato per l’occasione da Domenico Ciardi, Luigi Conticelli, Antonio Calabrò e Giuseppe Morabito – ad istituire, proprio in occasione del 33°anniversario di quella protesta popolare, il premio nazionale “Don Giovanni Iantorno”.

Don Giovanni Iantorno: uomo, più che parroco e pastore, che si è prodigato a favore della propria comunità. Impegnato quotidianamente con la gente di Sapri ed in modo particolare con i giovani; in prima linea durante la protesta del 1979 per chiedere l’apertura dell’ospedale. Protesta che sfociò il 28 luglio di quello stesso anno in una grande manifestazione di popolo.

Il premio verrà consegnato a Don Pino De Masi, Vicario Generale della Diocesi di Oppido-Palmi e referente della Rete Libera per la Piana di Gioia Tauro, in prima fila nell’opporsi al caporalato durante la protesta degli immigrati a Rosarno. La motivazione del riconoscimento a Don De Masi è da ricercare nel suo mettere giorno dopo giorno a rischio la propria persona per aiutare i più deboli attraverso azioni di denuncia, tutela e sostegno contro gli interessi delle varie organizzazioni malavitose, ‘ndrangheta in primis. Un modello da seguire, come del resto lo fu Don Giovannino.

La cerimonia di consegna del Premio “Don Giovanni Iantorno”, in programma sabato 28 luglio alle 21 nella villa comunale di Sapri, verrà preceduta da un raduno in Piazza Plebiscito e da una fiaccolata commemorativa che partirà alle ore 19:30.

  • assicurazioni assitur

Durante la cerimonia verrà proiettato un video contenente alcune immagini della vita di Don Giovannino ed un’intervista radiofonica che il prete realizzò nell’agosto 1979 con il giornalista Tonino Luppino dai microfoni di Radio Sapri.

L’evento ha il patrocinio dei Comuni di Sapri, San Giovanni a Piro, Casaletto Spartano, Ispani, Sanza, Torraca, Tortorella, Morigerati, Roccagloriosa, Caselle in Pittari, Torre Orsaia e Vibonati.

assicurazioni assitur

La foto di Don Giovanni Iantorno fu scattata nel 1979 da Vincenzo Mastrangelo