Caso Valentina Col, clinica Cobellis: «Mai stata ricoverata presso di noi»

Infante viaggi

In merito alle notizie riferite alla morte di Valentina Col, avvenuta presso l’ospedale di Orbetello in cui, da più parti, viene evidenziato che la ragazza ha eseguito una radiografia del torace presso la Clinica Cobellis, la “casa di cura Prof. Dott. Luigi Cobellis” srl , con sede in Vallo della Lucania (Sa), in persona del rappresentante legale Massimo Cobellis, precisa quanto segue:

«Contrariamente a quanto riportato in qualche  articolo, la Sig.na Valentina Col non è stata mai ricoverata presso la scrivente casa di cura “Cobellis”, dove, tra l’altro, non vengono erogate  prestazioni  di ricovero in urgenza».

«Risulta, invece, – continua il comunicato – che il giorno 19 agosto 2013, alle ore 11,20, la stessa, accompagnata da persone adulte (un uomo ed una donna), si è presentata direttamente al servizio di radiologia della  predetta casa di cura, con specifica richiesta di eseguire, da utente esterno, esclusivamente una radiografia del torace».

  • assicurazioni assitur

«L’esame, puntualmente eseguito – conclude Massimo Cobellis -, mostrava un’infrazione a tutto spessore dell’ottava costola di sinistra, come da contestuale e relativo referto consegnato, unitamente alle radiografie, alla menzionata Sig.na Col, come sopra accompagnata». 

LA STORIA DI VALENTINA COL:
Morta 17enne ad Orbetello, era caduta in spiaggia a Marina di Camerota

Nella foto l’ultimo scatto postato su Instagram da Valentina dall’Ospedale di Orbetello seguito dal grido #aaaaaiuto 

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro