Giornate europee Patrimonio: ecco le iniziative di Laurino e Capaccio

Infante viaggi

Il ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo anche quest’anno aderisce, insieme agli altri stati europei, alle Giornate Europee del Patrimonio 2013, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito cu lturale tra i Paesi europei. In Italia la manifestazione avrà luogo sabato, 28 settembre, e prevederà anche l’apertura notturna dalle 20 alle 24 per quegli istituti che partecipano al progetto ‘Una notte al Museo’ eccezionalmente aperti in via gratuita. Al fine di favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano verranno organizzate, inoltre, numerose iniziative sull’intero territorio nazionale con l’apertura al pubblico (gratuitamente) di tutti i luoghi della cultura statali. A questi si affiancheranno i luoghi d’arte appartenenti ad altre realtà (Istituzioni, Enti) che vorranno aderire alla manifestazione.

Ecco le iniziative in atto nel Cilento:

Laurino Le Giornate Europee del Patrimonio offrono l’occasione di visitare il Convento di Sant’Antonio. Si segnala, in particolare, il chiostro interamente affrescato con episodi della vita e dei miracoli del Santo di Padova databili alla fine del secolo XVI. Notevole anche la porta lignea d’ingresso firmata da Girolamo Consulmagno e datata al 20 maggio 1638. Saranno effettuate visite guidate con partenza dal convento di Sant’Antonio (ore 10:30 – 17:00) a cura dell’associazione culturale ‘Laurino nel cuore’.

Capaccio Paestum Nell’ambito dell’iniziativa nazionale ‘Una notte al museo’, sabato, 28 settembre, è prevista un’apertura straordinaria notturna presso il museo Archeologico nazionale di Paestum dalle ore 20 alle 24. L’evento è associato alle Giornate Europee del Patrimonio e pertanto l’ingresso al Museo, in via eccezionale, sarà gratuito.

Questo il programma:

  • Vea ricambi Bellizzi

Dalle ore 20.00 con uscita alle ore 24.00: Visita libera alle collezioni museali.

Dalle ore 21 alle 22, ‘Poter toccare’: percorso organizzato per ipovedenti e non vedenti. I visitatori con tali esigenze specifiche potranno, nel rispetto delle opere, goderne appieno il contatto attraverso la percezione tattile.

Dalle ore 22 alle 24, Paestum nella Settima Arte: proiezioni di una rassegna di documentari d’epoca e stralci da film in bianco e nero e a colori, che hanno interessato il sito di Paestum e il suo territorio dagli anni Venti del secolo scorso fino a epoche recenti.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro