Capaccio, borseggiatrici al negozio Benetton: telecamere le incastrano (VIDEO)

Volevano rubare dalle borse delle clienti intenti a misurarsi i capi di abbigliamento all’interno dei camerini. Due donne, con la scusa di osservare e misurare diversi vestiti, hanno tentato di rubare contanti e oggetti dai clienti. E’ successo in via Magna Grecia a Capaccio Scalo nel negozio del famoso marchio Benetton.

Le donne, per sfortuna loro, non avevano fatto bene i conti: a monitararle c’erano diverse telecamere di video-sorveglianza che hanno ripreso tutta la vicenda. Le immagini sono state consegnate immediatamente ai carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Cavallo. Acquisite le immagini, i militari hanno avviato le indagini per l’identificazione delle due donne. Nel video di vedono chiaramente le manovre furtive delle ladre: la prima cerca di aprire più volte una borsa lasciate incustodita da una cliente che era occupata a misurarsi abiti all’interno di un camerino.

Tutta la vicenda Le due borseggiatrici entrano nel negozio poco dopo le 19:30 e scendono al pian terreno dell’attività commerciale, iniziando a curiosare tra gli stand selezionando alcuni capi di abbigliamento. Nel negozio, intanto, una signora di Trentinara, accompagnata dal marito, aveva scelto alcuni capi da misurare. Così, incautamente, ha lasciato la borsa sul banco, dove si trovava il marito, e si è diretta in camerino. Sembrerebbe che, ad un certo punto, il consorte sia stato distratto dal telefono e si sia allontanato. Quale occasione migliore per entrare in azione. La più giovane delle donne ha prelevato alcuni capi di abbigliamento, per lo più magliette e camice, con le quali ha cercato più volte di occultare la sua attività furtiva. Dopo vari tentativi, è riuscita ad aprire la borsa, coprendola con un capo di abbigliamento, e a prelevare dal suo interno il portafoglio contenete circa cento euro, carte di credito e documenti. Effettuato il colpo si sono allontanate, mentre la signora, ignara di quanto accaduto, è uscita dal camerino ed ha recuperato la borsa. L’amara sorpresa alla cassa quando, al momento di pagare, si è accorta di non avere più il portafoglio e di essere stata derubata.

Il proprietario del negozio ha subito recuperato le immagini. Le indagini sono concentrate su una ragazza bionda, presumibilmente ventenne, di altezza media, con un look molto curato e un ampio tatuaggio che le copre parte della schiena, e la sua complice di corporatura media, capelli corti neri e occhiali da vista sulla quarantina.

Clicca qui per guardare il VIDEO a cura di STILE TV