Esodo estivo: circolazione in aumento, bollino rosso fino a domenica

0
5

Si conclude questo fine settimana il controesodo di agosto degli italiani. Già a partire dalla giornata di venerdì, infatti, si registrano i primi spostamenti verso le grandi aree metropolitane e da domani è previsto il rientro massiccio dei vacanzieri, che si concluderà lunedì primo settembre nella mattinata, con il riavvio della quasi totalità delle attività lavorative.

Per la giornata di domani, quindi, è previsto ‘bollino rosso’ nella mattinata e ‘giallo’ nel pomeriggio, mentre domenica 31 agosto il traffico sarà particolarmente intenso, da bollino rosso, nel pomeriggio e in serata. Anche lunedì 1° settembre il traffico sarà sostenuto nella mattinata, da bollino giallo, per gli ultimi spostamenti del weekend e il ritorno alla circolazione dei mezzi pesanti, dopo lo stop del weekend.  

L’Anas ricorda che sabato 30 agosto, sulle strade e sulle autostrade i veicoli con massa superiore alle 7,5 tonnellate non potranno circolare dalle 8.00 alle 22.00. Lo stesso divieto sarà in vigore domenica 31 agosto, dalle ore 7,00 alle ore 23,00.  

Anche in questo week end l’Anas impiegherà sulla propria rete, in turnazione, circa 2.500 addetti e oltre 1.070 automezzi, utilizzando per il monitoraggio del traffico e per le informazioni all’utenza circa 3.800 telecamere e 300 pannelli a messaggio variabile.  

Dalle rilevazioni dell’Anas, i volumi di traffico oggi risultano in linea con quelli del 2013 (-0,2% rispetto allo stesso giorno dello scorso anno). Dalla mezzanotte alle ore 17 sono stati rilevati circa 90 mila veicoli sul Grande Raccordo Anulare di Roma, oltre 48 mila sulla SS36 “del Lago di Como e dello Spluga” a Monza, oltre 47 mila sull’autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria” nel tratto salernitano, 44 mila transiti sull’autostrada Roma-Fiumicino, quasi 30 mila veicoli sulla SS714 “Tangenziale di Pescara” e sulla SS77 “della Val di Chienti” a Macerata, oltre 27 mila sull’autostrada A29 “Palermo-Mazara del Vallo”, oltre 26 mila transiti sul raccordo Sistiana-Cattinara, in Friuli Venezia Giulia, e 25 mila veicoli sulla SS16 “Adriatica” nel tratto in provincia di Brindisi e sulla SS101 a Lecce. 

In particolare, sulla nuova autostrada A3 ‘Salerno-Reggio Calabria’, la circolazione si è intensificata in direzione nord a partire dalla tarda mattinata, ma senza disagi, con una maggiore concentrazione dei volumi di traffico ai confini tra Calabria e Basilicata (+4% rispetto al 2013) per i flussi veicolari provenienti dalla costa tirrenica e jonica e dalle località turistiche di Sibari. Qualche rallentamento si è registrato, pertanto, nei pressi del cantiere di Lauria, in direzione Salerno.

Anche in Lombardia, il traffico è stato superiore alla media giornaliera lungo la strada statale 36 “del lago di Como e dello Spluga” (+4% rispetto al 2013) così come in Veneto, sulla SS51 “di Alemagna”, sulla SS309 “Romea” e sulla SS14 “della Venezia Giulia” (+3% rispetto al 2013). Al momento il traffico è sostenuto sulla strada statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja” in Piemonte, sulla SS1 “Aurelia” in Liguria, sul raccordo autostradale Sistiana-Cattinara in provincia di Trieste, sulla 16 “Adriatica” in alcuni tratti in Emilia Romagna, nelle Marche e in Molise. Traffico intenso anche sulla strada statale 7 “Appia”, nel Lazio e in Basilicata, sulla SS18 “Tirrena Inferiore, in vari tratti tra Salerno e Reggio Calabria e sulla strada statale 106 “Jonica” a Crotone.

In Campania, sulla strada statale 145 “Sorrentina” il traffico è intenso in entrambe le direzioni ma senza disagi o rallentamenti da questa mattina. Da mezzanotte, nella galleria di Pozzano si sono registrati oltre 7000 transiti, in direzione Sorrento, e altrettanti in direzione Pozzano. Sulla strada statale 163“Amalfitana” il traffico è regolare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here