“Percorsi di note, parole e colori”. Oggi presentazione del libro “Aimarte. Una mongolfiera per Garibaldi”

Terminano con la presentazione del libro di Leonardo Rossiello Ramirez gli appuntamenti del mese di luglio previsti dalla 2° edizione di “Percorsi di note, parole e colori”.
 
Rassegna culturale organizzata dall’Amministrazione Comunale di San Giovanni a Piro.

“Aimarte. Una mongolfiera per Garibaldi” chiude la sessione dedicata alla presentazione dei libri quest’anno di matrice esclusivamente storica e di respiro risorgimentale.
 
La vicenda, scritta da un affermato scrittore uruguaiano di origini cilentane, si svolge tra un paese del Cilento, Massicelle, e Montevideo.
 
Ne è protagonista un giovane, Luciano Volterra, affiliato alla Giovane Italia, “un visionario ostinato che ha attraversato l’Atlantico fino a Montevideo, per incontrare Garibaldi” e convincerlo a costruire Aimarte, una mongolfiera a idrogeno per uso bellico.
 
Il romanzo inizia con l’incontro tra Volterra e Garibaldi su una nave e poi segue, retrospettivamente, fino agli anni giovanili di Volterra trascorsi nel Cilento nativo.

Alla presentazione – prevista alle ore 18,30 nel Cenobio Basiliano di S. Giovanni Battista – interverranno: la prof.ssa Elvira Falivene (traduttrice) dell’Università di Napoli, la prof.ssa Rosa Maria Grillo (curatrice) dell’Università di Salerno e l’editore Giuseppe Galzerano.

“È importante e significativo – dichiara Galzerano – che uno scrittore uruguaiano, di origini cilentane, abbia ambientato nel Cilento il romanzo, col quale è stato vincitore al Concorso del Romanzo Breve “Alvaro Cepeda Samudio” nel 2003. Un romanzo scritto sul filo della memoria e di una coinvolgente e struggente nostalgia”.