Arrestato 21enne agropolese ad Avellino: possedeva droga sintetica

0
15

Nell’ambito di controlli messi in atto in vista del ponte del primo maggio, gli uomini della guardia di Finanza di Avellino hanno fermato due ragazzi in possesso di sostanze stupefacenti. Era da poco passato mezzogiorno, quando un’autovettura occupata da due giovani è stata intercettata ad Atripalda da una pattuglia delle Fiamme Gialle in borghese che, insospettite dall’atteggiamento degli occupanti del veicolo, decidevano di fermare l’auto per un controllo approfondito del mezzo e delle due persone a bordo.

Il conducente della Fiat modello Panda, avvedutosi dell’avvicinarsi degli uomini ha cercato di eludere i controlli invertendo immediatamente il senso di marcia e prendendo, a velocità sostenuta, una direzione opposta a quella dei finanzieri.

I particolari Nel far tale manovra, i militari però hanno notato che un piccolo pacchetto era stato gettato dal finestrino dell’auto in corsa. Gli uomini in borghese hanno recuperato immediatamente il piccolo involucro di cellophane e bloccato i delinquenti. L’inseguimento è stato facilitato dal traffico cittadino. Gli occupanti dell’auto sono stati identificati: E.S. di 22 anni nato ad Atripalda, conducente della vettura, e C.S. di 21 anni nato a Salerno residente ad Agropoli, in quel caso passeggero. Dopo un primo tentativo dei due di negare l’evidenza, hanno dovuto riconoscere il fatto di aver gettato dal finestrino le dosi di droga. Il pacchettino conteneva 18 grammi di metanfetamina, chiamata in gergo “MDMA”, la potente droga sintetica comunemente nota con il nome di ‘ecstasy’. I due giovani sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria e tenuti intanto all’interno del carcere di Bellizzi.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here