• Home
  • Cultura
  • Sapri, continua il cineforum al centro polifunzionale G.Cesarino con il film ‘Il signore delle mosche’

Sapri, continua il cineforum al centro polifunzionale G.Cesarino con il film ‘Il signore delle mosche’

di Marianna Vallone

Continua l’appuntamento con il cineforum, promosso da Laboratorio 31, al centro polifunzionale G.Cesarino di Sapri. Domenica 3 febbraio alle 18:00 sarà proiettato ‘Il signore delle mosche’, un film del 1990 diretto da Harry Hook, remake di una pellicola del 1963, e ispirato all’omonimo romanzo di William Golding

L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.

Sinossi «Questa sbalorditiva avventura – grazie a un’interpretazione sottile e altamente espressiva del giovane cast – esplora i piu’ remoti e oscuri angoli della mente attraverso la storia di un gruppo di naufraghi adolescenti che viene proiettato in un mondo violento dove legge e responsabilita’ sono governate dalla regola della sopravvivenza. L’aereo sul quale viaggia un gruppo di cadetti americani, precipita nell’oceano nei pressi di un’isola disabitata. Resisi conto delle scarse possibilita’ di essere ritrovati, i ragazzi si radunano, spinti dalla paura e dalla disperazione. Sara’ dopo aver preso possesso dell’isola paradisiaca, che competizione e voglia di potere li divideranno in due opposte fazioni. Ralph, capo di uno dei due gruppi, e’ convinto della necessita’ di un comportamento divile e democratico, contrariamente a Jack, che invece costruisce una squadra di barbari cacciatori che finiranno col dichiarare guerra a Ralph. L’assenza di protesta, della logica e del senso morale, trasforma bambini comuni in primitivi assassini trascinandoli in una battaglia devastante tra bene e male, metafora della bestialita’ umana».

L’evento su facebook

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019