Berlusconi: ad Agropoli Antonio Esposito, il giudice della condanna presenta il libro di Ferdinando Imposimato

Infante viaggi

Il prossimo 5 settembre a presentare il libro incentrato sul caso Moro del magistrato Ferdinando Imposimato ‘I 55 giorni che hanno cambiato l’italia’ ci sarà proprio lui, Antonio Esposito. Tutti lo conoscono oramai. E’ il giudice che, a seguito dell’intervista rilasciata al quotidiano Il Mattino ha scatenato una vera bufera mediatica. Nell’intervista, infatti, il giudice anticipa i motivi della condanna inflitta, in terzo grado, a Silvio Berlusconi per frode fiscale.

La sua presenza, ovviamente, è tra le più attese e rientra nel ricco carnet di presenze dell’iniziativa ‘Settembre Culturale’ che vedrà tra gli altri: Vittorio Sgarbi, Giampiero Mughini, Roberta Bruzzone e Antonio Caprarica. Il settembre culturale al Castello Angioino di Agropoli si rivela, quindi, pieno di sorprese ospitando la prima uscita pubblica del giudice più contestato degli ultimi giorni. La sua presenza, però, potrebbe essere messa in dubbio proprio dai fatti degli ultimi giorni. Qualche sera fà, infatti, era atteso a Bellizzi per presentare il libro di Imposimato ma all’ultimo momento ha dato forfait.

  • Vea ricambi Bellizzi

«Fino a ora non c’è stata alcuna disdetta o contrordine – dichiara l’assessore all’identità culturale del comune di Agropoli, Francesco Crispino – non dimenticatevi che Esposito è di casa quì ad Agropoli dove vive il fratello Vitaliano e proprio la nipote di Antonio Esposito è venuta da noi a confermare la serata». Ad aprire la rassegna agropolitana ci sarà Vittorio Sgarbi che presenterà il libro ‘Nel nome del figlio’.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro