Camerota: sigilli a quattro case-vacanza. Denunciate sei persone

0
13

Non è una sorpresa il fatto che il comune di Camerota, in particolar modo la frazione di Marina, sia interessato in questi anni da una preoccupante proliferazione di abitazioni e strutture turistiche abusive. A confermare questo trend è il sequestro effettuato dai carabinieri della locale stazione, coordinati dal comandante della compagnia di Sapri.

Le forze dell’ordine hanno sequestrato quattro case vacanze in via di realizzazione in zona Monte di Luna, a Marina di Camerota. Le nascenti edificazioni erano state realizzate violando i termini dei permessi ottenuti, coprendo una volumetria complessiva di circa 1200 metri quadri. Il valore complessivo delle opere sequestrate è di circa un milione di euro e l’operazione è sfociata nella denuncia di sei persone, accusate di illecito edilizio e di aver alterato le risorse naturali in luoghi soggetti a misure straordinarie di protezione, proprio in virtù del loro grande valore paesaggistico e ambientale.

Dei coinvolti nella vicenda, quattro sarebbero residenti a Camerota e due in provincia di Napoli.

Si auspica che operazioni del genere siano intraprese in maniera continuativa ed univoca, estese a tutte le zone del nostro territorio che in questi anni hanno subito e continuano a subire numerosissime violazioni in materia edilizia. E soprattutto, si spera che i sequestri e le sanzioni colpiscano tutti coloro che vìolano le normative, indipendentemente da nome e cognome.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here