• Home
  • Cronaca
  • Addio a Emilio Pecori, tra i fondatori della Banca Monte Pruno

Addio a Emilio Pecori, tra i fondatori della Banca Monte Pruno

di Marianna Vallone

Si è spento Emilio Pecori, uno dei fondatori della Banca Monte Pruno. Aveva 93 anni. «La notizia della sua scomparsa ci colpisce particolarmente perché ci lascia un uomo che ha segnato la storia del nostro istituto di credito. – lo ricorda  commosso il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese – Lungimirante imprenditore, uomo serio e appassionato al quale si affidarono i 30 soci fondatori, proprio sessant’anni fa, per dare vita alla nostra realtà bancaria in un momento in cui non era assolutamente facile immaginare di creare un istituto di credito, oltretutto, in un territorio come quello degli Alburni». Fu lui il primo Presidente dell’allora Cassa Rurale ed Artigiana di Roscigno. Lasciò la Presidenza nel 1974 per rivestire, fino al 1977, la carica di Vice-Presidente e, successivamente, la carica del Presidente del Collegio Sindacale fino all’aprile del 1986. «Ogni parola sarebbe superflua per ricordare la preziosa figura del Prof. Emilio Pecori. – aggiunge Albanese – Ci lascia un punto di riferimento della nostra storia, un faro che ha guidato, fin dal principio, la nostra azione, un uomo ricco di valori e sempre vicino ed interessato alle vicende dalla Banca». Il Direttore Generale Michele Albanese ha voluto ricordare la forte amicizia che legava il Prof. Emilio Pecori al padre Alfiero, il quale proprio Pecori volle al suo fianco come primo Presidente del Collegio Sindacale. Lo stesso Direttore Albanese ricorda con particolare piacere la partecipazione attiva del Prof. Emilio Pecori durante la cerimonia dei 50 anni dalla fondazione della Banca, nonché quando venne inaugurata, nello stesso periodo, la Sede Amministrativa di Sant’Arsenio. «Sarà una significativa assenza durante il prossimo 60esimo dove i vertici aziendali speravano nella sua presenza».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019