• Home
  • Cultura
  • Prima volta in Campania del campionato nazionale sbandieratori Tenzone Aurea. Trionfa Città Murata di Montagnana

Prima volta in Campania del campionato nazionale sbandieratori Tenzone Aurea. Trionfa Città Murata di Montagnana

di Maria Mazzeo

Città Murata di Montagnana si conferma campione d’Italia alle finali del campionato nazionale sbandieratori "Tenzone Aurea" tenutesi lo scorso fine settimana ad Agropoli. Il tricolore è, dunque, rimasto cucito sul petto di Città Murata di Montagnana che ha preceduto Ferrara e Rione Lama di Oria. Scendono in Tenzone argentea S. Domenico Oria, Piansano e Quattro Castella.

La manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana Sbandieratori, con il supporto dell’associazione culturale Eventi del Sud e dell’Ente Sbandieratori Cavensi, con il patrocinio dei comuni di Agropoli e di Torchiara, si è svolta per la prima volta in Campania riscuotendo un enorme successo di pubblico. I due giorni di qualificazioni e finali si sono disputate sull’ex campo sportivo Landolfi e lo scorso venerdì, l’evento è stato aperto da una spettacolare sfilata lungo le vie del centro storico agropolese.

Grande entusiasmo e motivo di orgoglio per la città di Agropoli che ha potuto ospitare un evento così prestigioso: «Ringraziamo – commenta il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri – la Federazione italiana sbandieratori e il suo presidente, il professor Danilo Pederini, che hanno scelto il nostro territorio come sede delle finali, così come l’associazione Eventi del Sud e l’Ente Sbandieratori Cavensi, che hanno voluto e reso concreta l’intenzione di disputare ad Agropoli le finali della Tenzone Aurea. Abbiamo messo a disposizione le nostre strutture e il ricco patrimonio storico-artistico come affascinante cornice della manifestazione».

«E’ stata una manifestazione di altissimo livello – aggiunge il vicesindaco e assessore al turismo, Mauro Inverso – importante anche per la vetrina che la città di Agropoli ha avuto a livello nazionale e per la promozione delle bellezze storico, artistico e culturali del nostro territorio. Nei tre giorni di gara, a partire dalla cerimonia inaugurale di venerdì, abbiamo registrato la presenza di migliaia di turisti che hanno visitato la città e il centro storico».

Le finali, alla presenza del presidente della Federazione Italiana Sbandieratori, Danilo Pederini, si sono disputate domenica sera sul campo di gara allestito nell’ex Landolfi.


Classifica finale: 1) Città Murata; 2) Ferrara; 3) Rione Lama; 4) Faenza; 5) Carvinati di Carovigno; 6) Megliadino S. Vitale; 7) Querceta; 8) Romana; 9) Federiciani Oria; 10) Maggiore; 11) Solestà; 12) S. Margherita d’Adige; 13) Cavensi; 14) S. Domenico; 15) Piansano; 16) Quattro Castella.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019