• Home
  • Cronaca
  • Alta velocità, l’incontro a Vallo della Lucania: «30 miliardi per pochi minuti»

Alta velocità, l’incontro a Vallo della Lucania: «30 miliardi per pochi minuti»

di Redazione

Appuntamento a Vallo della Lucania, il prossimo 28 maggio, a partire dalle 9:30, nell’aula consiliare Rinaldi, per discutere la vicenda dell’alta velocità che, sulla base del progetto di fattibilità di Rete Ferroviaria Italiana e Italferr, vede prevede la fermata dell’importante infrastruttura nel Vallo di Diano, più precisamente nei territori di Buonabitacolo – Padula, escludendo il Cilento e Golfo di Policastro. Un argomento che da mesi tiene banco nel territorio.

L’associazione Codici e il Comitato Cilento per l’Alta Velocità, con l’associazione Oltre Pisacane, dopo il saluto del sindaco di Vallo della Lucania, Antonio Sansone, interverranno Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo, Egidio Marchetti, presidente Comitato Cilento AV, Giuseppe Perrillo, segretario delegazione Cilento Codici, Roberto Di Maria, Università E-Campus, Erasmo Venosi, membro Commissione tecnica Ministero Infrastrutture e della mobilità sostenibile, Luigi Rossi, Università di Salerno, Paolo Beria, Politecnico di Milano, Sandro Legato, presidente Consorzio Cilento di Qualità, Marco Sansiviero, presidente Fenailp turismo, Luigi Gatto, presidente Federtravel Cilento, Michele Cammarano, presidente Commissione regionale Aree Interne, Francesco Castiello, Senatore, Attilio Pierro, presidente Commissione regionale Anticamorra e Beni confiscati, Mario Furore, parlamento europeo, Giuseppe Ambrosio, segretario regionale Campania Codici, Alfonso Andria, presidente Centro Europeo Beni culturali. Le conclusioni sono affidate a Franco Maldonato, direttore del Polo Museale San Giovanni a Piro. Modera il giornalista Mariano Ragusa.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019