• Home
  • Cultura
  • 50 km a nuoto da Maratea a Marina di Pisciotta

50 km a nuoto da Maratea a Marina di Pisciotta

di Antonietta Mazzeo

Nei giorni in cui l’attenzione degli appassionati degli sport d’acqua è concentrata sui mondiali di Roma e sulle imprese degli atleti azzurri, gli amatori del nuoto lanciano nuove sfide lungo le coste italiane. Tra queste va annoverata la Maratona di Nuoto Maratea–Marina di Pisciotta sulla distanza di 50 km, che si terrà il 5 e il 6 agosto. La prova sarà sostenuta in solitaria dall’atleta Carmine Montuori che nuoterà con i colori del Salaria Sport Village Roma nello splendido tratto costiero fra Maratea (Acquafredda) e Marina di Pisciotta, doppiando Punta Infreschi e Capo Palinuro. Di rilevanza sportiva internazionale, questa prova in acque libere sulla distanza dei 50 km è resa particolarmente impegnativa dalle correnti e dai venti che spireranno in prevalenza da ovest. Il tratto più difficile e certo il più suggestivo sarà il passaggio notturno fra Scario e Marina di Camerota nel plenilunio d’agosto. All’alba il nuotatore doppierà Capo Palinuro e poi finalmente l’ultimo sforzo verso Marina di Pisciotta, con arrivo previsto intorno alle 11:30 dopo venti ore di nuoto. La Maratona di nuoto è organizzata dalla Lega Navale Italiana con il patrocinio della Regione Campania e della Regione Basilicata. Ingegnere elettronico, 55 anni, Carmine Montuori è tesserato FIN nella categoria Master ed è stato protagonista negli anni scorsi delle nuotate da Palinuro a Pisciotta, per passare alla traversata Acciaroli-Pisciotta di 25 Km, fino alla faticosissima 27 km della Camerota-Pisciotta nel 2007 avversata da una forte mareggiata di maestrale. Lo staff tecnico e i medici seguiranno l’atleta a bordo della Jutta, sloop classe show 29 dei cantieri Barberis, con al timone Pino Veneroso, il navigatore transoceanico che con la stessa barca ha raggiunto a vela Montevideo nel 2003. La sicurezza in mare è affidata alle motovedette della Marina Militare che scorteranno il nuotatore nell’attraversamento dei porti e nel periplo di Capo Palinuro.

(fonte PRIMAPRESS)

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019