Arresti in Cilento per appalto, sindaco Pollica: «Onestà ha vinto»

0
4231
Il sindaco di Pollica, Stefano Pisani

«E’ la vittoria della cultura dell’onestà e della difesa della cosa pubblica». Così il sindaco di Pollica, Stefano Pisani, commenta il tentativo di corruzione denunciato dal responsabile dell’Ufficio tecnico della cittadina cilentana ad opera di un imprenditore locale per «addomesticare» alcune gare d’appalto per la realizzazione della rete fognaria. Denuncia che ha portato all’emissione di quattro provvedimenti di custodia cautelare nei confronti di un imprenditore e di tre funzionari pubblici. «Viviamo un momento storico – prosegue – in cui l’aumento di episodi relativi al fenomeno corruttivo è sotto gli occhi di tutti. In un momento del genere è motivo di grande orgoglio constatare che funzionari del Comune che rappresento si assumano in prima persona rischi potenziali pur di camminare a schiena dritta e difendere la cosa pubblica. E’ la dimostrazione che la cultura dell’onestà non scende a compromessi e non ha paura di niente».

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here