Asl dispone tamponi per gli ospiti della San Pio di Padula

Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

Il dipartimento di prevenzione dell’Asl di Salerno ha disposto i tamponi per i nove ospiti della struttura per anziani “San Pio” di Padula Scalo. Si tratta delle nove persone che sono rimaste all’interno della struttura nonostante la revoca delle licenze da parte del Consorzio Piano sociale di Zona per soprannumero di ospiti rispetto al limite e nonostante l’ordinanza del sindaco Paolo Imparato. Contro il trasferimento si sono schierati alcuni familiari tutelati dall’avvocato Raffaella Manzolillo che hanno diffidato verso questa scelta per garantire la sicurezza degli anziani (ancora in quarantena) e di persone che sarebbero venuti a contatto con loro. Infatti i nove hanno avuto contatti con persone contagiate e quindi a rischio. Per questo motivo l’Asl ha disposto i tamponi che sono stati effettuati ieri. I risultati arriveranno nei prossimi giorni e in base a questo potrebbero esserci novità sull’eventuale trasferimento.

  • Vea ricambi Bellizzi

Leggi anche Padula, risultarono postivi in 4: revocata la licenza alla Rsa; Coronavirus, Padula: c’è un nuovo positivo nella Rsa ‘San Pio’; Comune di Padula al Consorzio Piano: «Entro 24 ore ospiti della San Pio tornino dalle famiglie»; Famiglie degli ospiti della San Pio al sindaco di Padula: «Trasferirli significa metterli in pericolo»

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro