Bulli in azione ad Acciaroli: colpiti con pugni e schiaffi i passanti. 20 persone in ospedale

Intorno alle due, nella zona del molo, una quindicina di giovani tra i 17 e i 20 anni ha aggredito senza motivo alcuni passanti, colpendoli con cinghiate, calci, pugni e spintoni. Un turista è stato addirittura preso di peso e gettato su una barca ormeggiata. Successivamente, la banda ha fatto ingresso in alcuni bar minacciando gli astanti.
La scorribanda della gang si è protratta per più di un ora. Una ventina di persone aggredite sono finite all’ospedale con contusioni e ferite di diversa gravità. Solo l’intervento dei carabinieri della stazione di Pollica ha interrotto il pestaggio. I teppisti, però, sono riusciti a dileguarsi. Secondo quanto trapela dalle indagini dei militari dell’arma, guidati dal comandate Costabile Massia, il gruppo potrebbe essere composto da ragazzi provenienti dall’Agro Nocerino-Sarnese. Uno di questi sembra essere stato avvistato su un metrò del mare diretto a Palinuro. Proseguono serrate le indagini da parte dei carabinieri che nelle prossime ore potrebbero portare all’identificazione dei responsabili della brutale aggressione ai danni di turisti e passanti. Tra le vittime anche Giuseppe Inglese, segretario del consigliere regionale Franco Brusco (Mpa). Quest’ultimo lancia durissime accuse all’indirizzo dei caschi bianchi e della locale amministrazione in seguito al brutto episodio verificatosi la scorsa notte.