Cade da impalcatura, muore a 60 anni

di Luigi Martino

Carabinieri in azione (foto archivio)
Tragedia sul lavoro ad Agropoli. Un uomo di 60 anni è morto dopo essere precipitato nel vuoto dall’impalcatura al terzo piano durante i lavori di ristrutturazione di una palazzina di via Risorgimento, sul lungomare. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo, titolare di un’impresa edile, era impegnato nel trasporto di alcuni materiali, quando sarebbe scivolato, schiantandosi su un camion parcheggiato sulla strada sottostante. E’ morto sul colpo. Sul posto, oltre all’ambulanza del 118, sono giunti i carabinieri della compagnia di Agropoli, diretta dal capitano Francesco Manna. Le indagini saranno coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. Intanto il cantiere è stato sottoposto a sequestro.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019