• Home
  • Attualità
  • Camerota, si pagavano vacanza con pullmino abusivo: fermati

Camerota, si pagavano vacanza con pullmino abusivo: fermati

di Luigi Martino

Accompagnavano i turisti sulle spiagge di Marina di Camerota ma il servizio era completamente abusivo. Li hanno scoperti gli agenti della polizia stradale di Sapri, coordinati dall’ispettore Mimmo Fierro. Si tratta di due turisti residenti nel napoletano che però alloggiavano in una struttura ricettiva della zona. La navetta 30 posti era intestata ad una ditta di Napoli. I turisti pagavano il biglietto per raggiungere il litorale del Mingardo da Palinuro e zone limitrofe. Ai due è stata comminata una sanzione piuttosto ‘salata’. All’autista, che lavorava in nero, gli è stata ritirata la patente. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019