Terminati i lavori fognari in via Magna Graecia e in località Chiorbo

Infante viaggi

Il Comune di Capaccio Paestum, per espressa volontà del sindaco, Pasquale Marino, ha accelerato in maniera repentina il completamento e l’inizio di diversi lavori pubblici sul territorio.
Grazie alla solerzia dei tecnici dell’Ufficio Tecnico e LL.PP., coordinato dall’assessore al ramo Roberto Ciuccio, sono stati completati i lavori in località Chiorbo, dove, la scorsa settimana, alcuni residenti avevano segnalato la presenza di reflui ai margini della carreggiata stradale all’incrocio di Via Capaccio Paestum con Via Gaiarda e Via Tempa Maida, a causa del cedimento di un tubo interrato di condotta fognaria. Il problema è stato definitivamente risolto: la tubazione, infatti, è stata sostituita e messa a dimora insieme ad un nuovo pozzetto d’ispezione per garantire la tenuta idraulica necessaria. Il tratto stradale interessato, inoltre, è stato riasfaltato e riassettato nei punti dove vi erano stati cedimenti da percorrenza veicolare, con annessa rimozione delle recinzioni e della segnaletica da cantiere.
A Capaccio Scalo, invece, è stato completamente risistemato, nella giornata di ieri, il tratto di Via Magna Graecia che interseca il centro urbano, precisamente dalla rotonda che precede il sottopasso ferroviario alla sede del Consorzio, dove il fondo stradale risultava sconnesso a causa dei recenti lavori alla rete fognaria. Anche questo problema è stato risolto del tutto in virtù della posa di nuovo asfalto con relativa sistemazione del tratto in questione. I lavori sono stati efficacemente eseguiti in maniera celere onde evitare d’intasare il traffico in una zona nevralgica quale il centro cittadino.
Sempre nella giornata di ieri, sono iniziati anche i lavori di riqualificazione di Via Sterpinia, un’opera molto attesa dagli operatori turistici del territorio poiché investe la strada lungo la quale insistono i principali alberghi e resort di Capaccio Paestum. Le ruspe sono entrate in azione per eliminare l’asfalto usurato e deformato dalle enormi radici degli alberi dell’adiacente pineta a ridosso del litorale, a cominciare dal primo tratto che, precisamente, va dalla località Cinzia al Savoy Beach Hotel. In maniera sinergica e preventiva, però, è intervenuto in primis il Consorzio di Bonifica Sinistra Sele di Paestum, retto dal presidente Vincenzo Fraiese, il quale, visto che Via Sterpinia sarà interamente riqualificata dal Comune, ha opportunamente colto l’occasione per rammodernare completamente, al contempo, la rete di distribuzione dell’acqua potabile nella zona, rimuovendo quella preesistente ed obsoleta: un intervento che migliorerà notevolmente l’erogazione del servizio nelle contrade costiere di Licinella e Torre di Mare.

  • assicurazioni assitur

“Dando immediato seguito alle segnalazioni dei cittadini – spiega il sindaco Marino – abbiamo risolto in pochi giorni due problemi legati alla viabilità ed al ripristino delle condotte fognarie. Inoltre, abbiamo iniziato la riqualificazione di Via Sterpinia per esaudire le richieste dei residenti e degli albergatori locali. In simbiosi con il Consorzio di Bonifica, ottimamente guidato dal presidente Enzo Fraiese, rammoderneremo la rete idrica nella zona e rimetteremo a nuovo una delle arterie viarie più importanti del territorio sotto l’aspetto turistico e balneare. L’opera richiederà un po’ di tempo poiché il tratto è lungo, ma cercheremo di portarla a termine in linea con i tempi previsti. Ci scusiamo con i cittadini e con i turisti per eventuali disagi che potrebbero causare i cantieri, ma stiamo lavorando nel loro interesse così come per quello dell’intero paese”.

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro